Workinvoice

Soluzioni

Partnership

Insight & Business tips
8 Maggio 2024

Credit Score Aziendale: Cos’è, Come Funziona e Come Calcolarlo

Nel panorama finanziario odierno, il credit score aziendale assume un ruolo decisivo non solo nel determinare la capacità di un’azienda di accedere al credito, ma anche nel configurare la percezione del suo valore e della sua affidabilità nel mercato. Questo indicatore numerico, fondamentale per banche, investitori e fornitori, rappresenta una sintesi quantitativa del rischio di credito associato a una particolare entità commerciale.

Attraverso l’analisi del credit score, le parti interessate possono prendere decisioni riguardo alla concessione di finanziamenti, alla definizione dei termini di credito e alla gestione delle relazioni commerciali.

In questo articolo, ci addentreremo nelle meccaniche di definizione del credit score aziendale, esaminando come viene calcolato, quali dati vengono considerati e quale impatto esso ha sulle decisioni finanziarie strategiche.

Credit Score Aziendale

Home » Insight & Business tips » Credit Score Aziendale

 


 

Cosa si intende con Credit Score Aziendale

Il credit score aziendale, diverso dal rating finanziario, è un indicatore numerico complesso ed essenziale, progettato per valutare il rischio di credito associato a una determinata azienda. Tale punteggio, calcolato attraverso sofisticati modelli statistici, riflette la probabilità che l’azienda riesca a rimborsare i suoi debiti puntualmente e in maniera completa.

È uno strumento di valutazione determinante per banche, investitori e istituzioni finanziarie, che si affidano a esso per prendere decisioni riguardo alla concessione di finanziamenti, alla definizione dei termini di prestito e alla valutazione del potenziale di crescita ed espansione dell’impresa. Inoltre, il credit score aiuta a delineare una mappa del rischio finanziario che facilita la gestione del portafoglio di credito e sostiene la pianificazione strategica a lungo termine.

Parliamo di un indicatore dinamico che può influenzare significativamente le prospettive economiche e le opportunità di sviluppo di un’azienda.

Come Funziona il Credit Score Aziendale

Il processo di valutazione del credit score aziendale è una metodologia accurata che inizia con l’inserimento dei dati aziendali in un software specializzato. I dati in questione non solo comprendono informazioni base come la ragione sociale e la partita IVA, ma si estendono a metriche più dettagliate come il fatturato aziendale, lo storico delle fatture e il comportamento in precedenti contratti di finanziamento. Utilizzando algoritmi statistici avanzati, il software procede all’analisi per calcolare un punteggio.

Va da sé che il credit score di un’azienda sia influenzato da diversi fattori chiave, ognuno dei quali con un peso specifico nel modello di calcolo:

  • Storia dei pagamenti: essenziale per valutare la regolarità e la puntualità con cui l’azienda ha onorato i propri debiti passati.
  • Livello di indebitamento: analizza il rapporto tra il debito corrente e il capitale dell’azienda, offrendo una visione della sua leva finanziaria e della capacità di gestire ulteriori obbligazioni.
  • Durata della storia creditizia: considera il lasso di tempo durante il quale l’azienda ha mantenuto relazioni creditizie, con un focus particolare sulla sua esperienza e stabilità finanziaria a lungo termine.
  • Nuove richieste di credito: numero e frequenza delle recenti richieste di credito, che possono indicare sia un’espansione attiva sia potenziali difficoltà finanziarie.
  • Diversità dei tipi di credito: valuta la varietà dei prodotti di credito gestiti dall’azienda, da linee di credito a leasing fino a prestiti a breve termine.

 

Attraverso questo complesso intreccio di variabili e modelli di analisi, il credit score aziendale si rivela uno strumento dinamico, cruciale per la gestione del rischio e per la strategia finanziaria complessiva dell’azienda.

Come Calcolare il Credit Score Aziendale

Il calcolo del credit score aziendale si avvale di un processo tecnico estremamente sofisticato che utilizza le più avanzate tecnologie di analisi dei dati. Al cuore del processo troviamo il data warehousing, fase critica che coinvolge la raccolta sistematica e la memorizzazione di vasti volumi di dati finanziari in un ambiente sicuro e organizzato.

Segue il data mining, tecnica di analisi che permette di estrarre da questi grandi insiemi di dati informazioni rilevanti e significative. In questa fase ci si concentra sulla scoperta di pattern, correlazioni e tendenze che non sarebbero immediatamente evidenti senza un esame dettagliato.

L’ultimo passaggio è la data correlation, in cui le informazioni estratte durante il data mining vengono correlate per costruire un profilo di rischio finanziario. Vengono analizzate le interdipendenze tra vari indicatori finanziari e come queste influenzino il credit score finale. Ad esempio, la correlazione tra il livello di indebitamento e la storia dei pagamenti può fornire un’immagine più precisa della salute finanziaria dell’azienda.

Insieme, tutti i passaggi contribuiscono a formulare un credit score, creando un profilo accurato e dettagliato del rischio finanziario associato all’azienda.

Come Migliorare il Credit Score Aziendale?

Una domanda sorge spontanea: come migliorare il Credit Score aziendale? Per farlo è necessario mettere in campo una strategia fondata sulla gestione oculata delle risorse economiche. Avere un approccio disciplinato nel mantenere bassi i livelli di debito, assicurare il pagamento dei debiti in tempo e diversificare i tipi di credito sono azioni indispensabili che contribuiscono all’ottimizzazione del punteggio.

Un’ulteriore tattica è quella di anticipare le proprie fatture attraverso servizi di invoice trading. Piattaforme come Workinvoice permettono alle aziende di cedere le fatture in cambio di liquidità immediata alleggerendo la posizione debitoria dell’organizzazione e migliorando al contempo alcuni indicatori finanziari chiave.

E tutto ciò senza dover attendere i tempi standard di pagamento dei debitori. È importante sottolineare che la cessione delle fatture avviene in modalità “pro-soluto“, il che significa che il rischio di inadempimento viene trasferito all’acquirente della fattura. Così facendo si minimizza il rischio finanziario per l’azienda che cede il credito, ma si rafforza la sua posizione finanziaria.

Ti è piaciuto questo articolo?

Se hai trovato utile questo contenuto puoi condividerlo aiutandoti con i pulsanti che vedi di seguito, leggere altri articoli del nostro Blog o scoprire le nostre soluzioni di Invoice Trading e Reverse Factoring.

Condividi sui social

LinkedIn
Facebook
Twitter
WhatsApp

ALTRE NOTIZIE SIMILI

banca sella workinvoice
Workinvoice news
20 Aprile 2021

Open Banking Integrato e Digitale: La Partnership tra Workinvoice e Banca Sella

Marketplace Economy
Insight & Business tips
22 Gennaio 2021

L’Evoluzione del FinTech Italiano verso l’Embedded Finance

Futuro del Fintech
Insight & Business tips
4 Dicembre 2020

Personalizzazione, velocità e digitalizzazione: le carte vincenti del Fintech in un mondo che cambia

Vantaggi Invoice Trading tra Fintech e Marketplace B2B
Insight & Business tips, Workinvoice news
24 Giugno 2020

Partnership Cribis-Workinvoice: Come Convergere Fintech e MarketPlace B2B

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter Workinvoice

Workinvoice
Piazza San Camillo de Lellis 1, 20124 Milano

info@workinvoice.it
(+39) 02-868-91072

Logo dell'Osservatorio e Politecnico di Milano

About

WorkInvoice © 2016 / P.IVA 08451350964 / Numero REA MI-2027541 / Payment Agent: Regafi 86989 / designed by SUNNYONES