Un efficiente mercato per i crediti (e i debiti) commerciali | C2FO

11 Giugno 2014

Gli aderenti a questo mercato sono aziende, fornitori e clienti che usano la piattaforma per incrementare i flussi di cassa ed i profitti. Ogni anno vengono emessi circa 200 trilioni di dollari di fatture commerciali. Che generano crediti (e debiti) che non vengono finanziati efficacemente. Il totale, infatti, dei prestiti commerciali ed industriali ammonta a solo 6,5 trilioni di dollari. C2FO ha creato una piattaforma tecnologica altamente specializzata che sfrutta questa opportunità. Il credito non è mai stato così scarso e le dilazioni di pagamento pesano sui bilanci delle aziende e le modalità tradizionali di finanziamento (banche e factoring) coprono solo un 10-20% del fabbisogno globale. D’altro canto i rendimenti degli investimenti a breve termine in obbligazioni e debito in generale sono ai minimi storici e questo è un problema per le aziende che invece (in alcuni casi proprio a causa della crisi finanziaria) hanno accantonato grandi quantità di liquidità. La soluzione della piattaforma C2FO consiste nel creare un mercato dove le aziende cedono le proprie fatture a sconto a altre aziende (nella maggior parte dei casi i propri i clienti) e comprano a loro volta quelle dei propri fornitori. Si crea quindi un mercato di debiti e crediti privo di rischio, in quanto i garanti ultimi del credito coincidono con gli investitori.

Bob e John ci spiegano come funziona: Bob è il CFO di una grande azienda con oltre 500 fornitori.John è uno dei suoi principali fornitori, con oltre 6milioni di dollari di fatture l’anno Bob ha la sua liquidità depositata in banca dove gli rende un misero 0.20% all’anno. L’azienda di Bob paga i fornitori dopo 45 giorni.Invece John è costretto a finanziarsi in banca al 7.5% e soltanto fino all’80% del valore delle sue fatture. Inoltre deve passare attraverso una dispendiosa procedura documentale ed in alcuni casi concedere garanzie personali sul prestito.Bob, attraverso C2FO, può ora acquistare le fatture emesse da John nei suoi confronti ad un tasso del 6% impiegando la liquidità ad un tasso molto più interessante e John abbatte drasticamente il suo costo di finanziamento. Come avrete intuito, per Bob l’investimento è privo di rischio di credito: lui è, infatti, sia debitore della fattura che finanziatore della stessa.

Questo geniale ed efficientissimo meccanismo è spiegato nel video che trovate qui, intitolato appunto “Efficient”. Ancora una volta il mix di innovazione, tecnologia e finanza d’impresa ha creato una soluzione di successo. I numeri sono impressionanti: diversi miliardi di dollari di fatture vengono scambiati ogni anno, generando sostanziali miglioramenti nel working capital delle aziende e profitti dall’investimento della liquidità per decine di migliaia di aziende.

Matteo Tarroni

Vuoi saperne di più?

Mandaci una mail e ti risponderemo al più presto. Altrimenti prenota una telefonata e ti chiameremo noi.

Contattaci via mail o Prenota una telefonata