milano-finanza-mecar

Fintech, 2,2 mld di prestiti a pmi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Tempo di lettura: < 1 minuto
Il settore è in forte crescita: in otto mesi ha già raggiunto quanto intermediato in tutto il 2020, mentre nel 2019 ci si era fermati a 1,4 miliardi. Si espande anche l'equity crowdfunding: raccolti quasi 100 mln

Nei primi otto mesi dell’anno (gennaioagosto) le piattaforme fintech di lending che finanziano pmi italiane (compresi anche i progetti immobiliari) hanno quasi raggiunto quota 2,2 miliardi di euro e un totale di circa 7,2 miliardi dall’inizio dell’operatività delle varie piattaforme (le prime che hanno iniziato l’attività tra il 2015 e il 2016).

Risulta dal database di BeBeez, da cui emerge che il balzo più importante è avvenuto proprio quest’anno, se si pensa che in otto mesi è già stato raggiunto quanto intermediato in tutto il 2020, mentre nel 2019 ci si era fermati a poco più di 1,4 miliardi. Intanto anche l’equity crowdfunding cresce e in totale a fine agosto le piattaforme italiane avevano sfiorato i 100 milioni di euro di raccolta di equity, sia per imprese e veicoli di investimento sia per progetti di real estate (24 milioni), secondo i dati di CrowdfundingBuzz. Il tutto, quindi, per un totale di 2,3 miliardi di euro di capitali canalizzati sulle aziende attraverso piattaforme fintech.

Scopri di più all’interno dell’articolo di approfondimento di Milano Finanza

Scopri come ottenere liquidità immediata per la tua azienda

Vuoi saperne di più?

Mandaci una mail e ti risponderemo al più presto. Altrimenti prenota una telefonata e ti chiameremo noi.

Contatta un nostro consulente