placeholder-1200x630

Coronavirus, emergenza liquidità per le Pmi: per salvare il sistema servono 15 miliardi nei prossimi tre mesi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’emergenza sanitaria, per le piccole e medie imprese, si sta trasformando in un’emergenza di liquidità che rischia di mandare al tappeto la spina dorsale dell’economia italiana: nei prossimi tre mesi alle Pmi tricolori serviranno 15 miliardi di euro.

E’ quanto stima l’Osservatorio sul Working Capital realizzato da Cribis e Workinvoice secondo cui l’impatto della pandemia sul capitale circolante oscillerà tra 10 e 19 miliardi di euro su un totale di 342 miliardi di crediti e debiti commerciali: lo stop alle attività economiche del Paese causerà un forte ritardo nei tempi d’incasso e di pagamento delle fatture.

Scopri di più all’interno dell’articolo di approfondimento del quotidiano online di Business Insider Italia

Scopri come ottenere liquidità immediata per la tua azienda