Workinvoice

Soluzioni

Partnership

Press
30 Novembre 2021

Alle pmi italiane 4,2 mld euro grazie alla finanza alternativa. Le cifre del rapporto PoliMI sul settore presentato all’Alt-Finance Day

be beez immagine logo

Tra luglio 2020 e giugno 2021 le pmi italiane hanno incassato 4,23 miliardi di euro grazie alla finanza alternativa, con una crescita del 58% dai 2,67 miliardi di un anno prima. Lo rileva il la quarta edizione del Quaderno di ricerca sulla Finanza alternativa per le pmi in Italia, redatto dagli Osservatori Entrepreneurship Finance&Innovation della School of Management del Politecnico di Milano. Lo studio è stato presentato ieri da Giancarlo Giudici, professore ordinario del Politecnico di Milano e direttore scientifico dell’Osservatorio Crowdinvesting, durante il terzo Alt-Finance Day, organizzato da Innexta in collaborazione con School of Management del Politecnico di Milano, Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi Unioncamere Nazionale (si veda qui il comunicato stampa).

Il rapporto prende come sempre in considerazione sette forme di finanza alternativa al credito bancario: minibond; crowdfunding; invoice trading; direct lending; ICOs; private equity e venture capital; quotazione in borsa su listini specifici per le pmi, come Euronext Growth Milan.

Rapporto sulle forme di finanza alternativa al credito bancario

Dopo private equity e venture capital segue per importanza l’invoice trading che, nonostante un lieve arretramento registrato nel primo semestre 2021, legato ai ritardi nei depositi dei bilanci 2020 e dall’uscita dal mercato di alcune piattaforme (Credimi ad esempio si è focalizzata solo sui prestiti a medio termine), registra un incremento del 7,5% rispetto al 2020, con finanziamenti alle pmi per 1,24 miliardi

Scopri di più all’interno dell’articolo di approfondimento di BeBeez

Ti è piaciuto questo articolo?

Se hai trovato utile questo contenuto puoi condividerlo aiutandoti con i pulsanti che vedi di seguito, leggere altri articoli del nostro Blog o scoprire le nostre soluzioni in ambito Anticipo Fatture e Reverse Factoring.

Condividi sui social

LinkedIn
Facebook
Twitter
WhatsApp

ALTRE NOTIZIE SIMILI

banca sella workinvoice
Workinvoice news
20 Aprile 2021

Open Banking Integrato e Digitale: La Partnership tra Workinvoice e Banca Sella

Marketplace Economy
Insight & Business tips
22 Gennaio 2021

L’Evoluzione del FinTech Italiano verso l’Embedded Finance

Futuro del Fintech
Insight & Business tips
4 Dicembre 2020

Personalizzazione, velocità e digitalizzazione: le carte vincenti del Fintech in un mondo che cambia

Vantaggi Invoice Trading tra Fintech e Marketplace B2B
Insight & Business tips, Workinvoice news
24 Giugno 2020

Partnership Cribis-Workinvoice: Come Convergere Fintech e MarketPlace B2B

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter Workinvoice

Workinvoice
Piazza San Camillo de Lellis 1, 20124 Milano

info@workinvoice.it
(+39) 02-868-91072

Logo dell'Osservatorio e Politecnico di Milano

About

WorkInvoice © 2016 / P.IVA 08451350964 / Numero REA MI-2027541 / Payment Agent: Regafi 86989 / designed by SUNNYONES