news

22 Settembre 2021

Fintech, embedded finance, digital banking: torna il Milan Fintech Summit, l’evento dedicato al futuro dei servizi finanziari

Workinvoice parteciperà al Milan Fintech Summit per parlare di embedded finance, un concetto che si fa sempre più strada in Italia. Si tratta della finanza integrata, realizzabile attraverso collaborazioni tra fintech (che possiedono le tecnologie) e banche o altre corporate che riescono, attraverso la digitalizzazione, ad ampliare il servizio al cliente e a fare margini.
30 Agosto 2021

Post Covid: la disruption delle supply chain pesa sulle imprese, ma quali sono le soluzioni?

L’aumento dei prezzi delle materie prime e i ritardi nelle consegne a causa delle chiusure asimmetriche possono rallentare la ripartenza. Le imprese, trasversalmente a settori e geografie, hanno due principali difficoltà: o non riescono a mantenere i livelli di produzione per la scarsità di semilavorati e ritardi nelle consegne; oppure vedono i margini a rischio a causa dell’aumento dei costi di noli e commodity. Cosa fare se i maggiori costi non possono essere scaricati sul cliente finale? Delle strade esistono ed è tempo per le pmi italiane di iniziare a percorrerle. Ecco come

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
9 Luglio 2021

Workinvoice si allea con RiverRock per veicolare capitali stranieri all’economia reale italiana

Abbiamo stretto un accordo con la società europea di gestione patrimoniale RiverRock, che ha già raccolto i primi 200 milioni di euro. Questi capitali arriveranno anche in Italia attraverso la piattaforma di Workinvoice: grazie al nostro marketplace le imprese possono cedere i propri crediti commerciali anticipandone l’incasso in tempi rapidi e completamente online.
28 Giugno 2021

La fine dei sussidi e l’era delle imprese resilienti

Moratorie, blocco dei licenziamenti e prestiti garantiti: anche se la Commissione Ue accetterà le proroghe a fine anno inserite nel Decreto Sostegni Bis, non ce ne saranno di ulteriori. Le imprese devono attrezzarsi per il Next Normal: devono farlo con azioni tattiche e pensando strategicamente. Ecco come

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
7 Giugno 2021

L’aumento del costo delle commodity mette a rischio i margini delle imprese europee importatrici

Le valute dei Paesi produttori di materie prime, come il dollaro canadese e la corona norvegese sono già in robusto apprezzamento e si prevede che almeno fino a fine anno si assisterà ad ulteriori rialzi. Seguiranno le valute degli emergenti non appena la lotta alla pandemia avrà segnato qualche vittoria. Per evitare impatti, le aziende importatrici possono coprirsi dal rischio di cambio
5 Maggio 2021
workinvoice ed ebury

Il Fintech italiano a supporto del commercio internazionale: nasce la partnership tra Workinvoice ed Ebury, per aiutare le PMI italiane che lavorano con l’estero a combattere la volatilità delle valute

Un servizio per le decine di migliaia di PMI italiane che operano con i Paesi extra UE, in un contesto di crescente volatilità delle valute. L’integrazione del servizio di anticipo fatture digitale di Workinvoice con le soluzioni per il commercio internazionale di Ebury permetterà alle PMI importatrici ed esportatrici di proteggersi dal rischio di cambio, ma anche di anticipare velocemente le fatture, a costi trasparenti, il tutto interamente online.
20 Aprile 2021
banca sella workinvoice

Workinvoice insieme a Banca Sella: nasce il primo servizio di open banking per le imprese totalmente integrato e digitale

Grazie alla tecnologia di Workinvoice, verrà messo a disposizione delle imprese clienti di Banca Sella un ventaglio di prodotti digitali per il finanziamento e la gestione del working capital
24 Marzo 2021

Il caso Greensill sembra un film di Nolan ma la colpa non è degli strumenti

Articolo di Matteo Tarroni, CEO e co-founder di Workinvoice* e Paolo Cioni, consulente assicurazione crediti ed ex country manager di Euler Hermes  La trama del caso Greensill – l’istituzione […]
8 Marzo 2021

The Next Normal – effetto Covid, come sta cambiando (forse per sempre) il settore della moda

Crollo del fatturato, aumento della richiesta di capi sportivi, rinascita del mercato dell’usato con conseguente riduzione della produzione, esplosione degli e-commerce, maggiore ricerca di giustizia e sostenibilità sociale: sono questi i principali trend di un mercato che sta assistendo ad una trasformazione radicale della domanda, non solo da un punto di vista quantitativo ma anche e soprattutto qualitativo

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
27 Gennaio 2021

La rivoluzione del credito innescata dal Covid e le previsioni per il 2021, tra boom di prestiti garantiti e crisi delle pmi (solo rimandata)

A nove mesi dall’esplosione della crisi Covid-19 è possibile fare un bilancio sulle profonde modifiche intervenute nel sistema del credito bancario. L’ombrello delle garanzie statali approvate con i vari decreti governativi ha innescato una corsa ai finanziamenti che ha sovvertito tutte le precedenti regole rilanciando la disponibilità di credito alle imprese. Ma ci sono alcuni aspetti critici in questo modello di finanziamento.

Di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
22 Gennaio 2021

Dal FinTech all’Embedded Finance

La digitalizzazione ha reinventato interi settori, inclusa la finanza. La crisi del 2008 e sviluppi tecnologici straordinari hanno dato origine al FinTech (tecnologia applicata alla finanza). Oggi stiamo entrando in una nuova fase, anche in questo caso per la convergenza di fattori epocali, tra cui la pandemia di Covid-19. Le società FinTech, infatti, si stanno evolvendo da concorrenti a partner industriali attraverso il concetto di Embedded Finance: le FinTech si propongono (anche) come fornitori di servizi digitali per le istituzioni finanziarie e per le corporate. Ma come si integrano questi servizi con le banche e con le grandi imprese?

A cura di Matteo Tarroni, CEO e Co-Founder
4 Dicembre 2020

Personalizzazione, velocità e digitalizzazione: le carte vincenti del Fintech in un mondo che cambia

Le imprese del Fintech hanno dimostrato di saper abilitare procedure più efficaci e capaci di adattarsi immediatamente al contesto che muta. E anche la finanza tradizionale ormai non ne può fare più a meno…

Di Matteo Tarroni, CEO e Co-Founder di Workinvoice
18 Novembre 2020

Dal superbonus nuove opportunità per i clienti private (tratto dal Sole 24 Ore)

Si apre un mercato secondario del commercio dei crediti fiscali con ritorni molto vantaggiosi per l'investitore. In manovra anche il fintech con piattaforme dedicate.

Articolo di Daniela Russo - Tratto dal Sole 24 Ore - 17 novembre
13 Novembre 2020

L’invoice trading? È più bravo del mercato a selezionare fatture di qualità

I ritardi gravi nei pagamenti rilevati da Cribis nel complesso delle aziende italiane sono il 12,7% a fine settembre. Contro l’1,3% delle potenziali insolvenze registrate sul marketplace di Workinvoice. Una chiara dimostrazione che il FinTech crea sistemi virtuosi

a cura di Matteo Tarroni, Co-founder e CEO di Workinvoice
10 Novembre 2020

Pmi: ecco come avere cash con il supply chain finance (tratto da industriaitaliana.it)

Innovazione tecnologica e collaborazione tra imprese per facilitare i flussi finanziari lungo tutta la catena: è la ricetta che dovrebbe permettere ad alcune aziende di avere supporto finanziario in questo difficile momento per le filiere. Ma lo Stato come ha aiutato il mondo del factoring? Usando pochi punti percentuali del totale delle risorse messe in campo per i prestiti garantiti, la metà dei quali per l’operazione che ha riguardato Fca… Ma c'è anche il caso Fincantieri. Ne parliamo con Federico Caniato, docente al PoliMi

a cura di Felice Meoli di industriaitaliana.it
12 Ottobre 2020

#iopagoifornitori: l’impegno concreto delle capofiliera inizia da qui

Un'iniziativa di un consulente bresciano, sposata dalla Confindustria locale, sta facendo il giro d'Italia, raccogliendo migliaia di adesioni e mettendo in luce un tessuto di molti imprenditori virtuosi che vogliono sostenere il sistema, a fronte dei pochi che hanno approfittato della situazione per farsi finanziare dai fornitori. Il nostro co-founder Fabio Bolognini ne parla con Alfredo Rabaiotti, amministratore unico di Becom, che ha lanciato l'idea

Conversazione Tra Fabio Bolognini, Co-founder di Workinvoice, e Alfredo Rabaiotti, amministratore unico di Becom
22 Settembre 2020

Ecobonus 110%: nasce il primo mercato digitale per lo scambio di crediti fiscali

Crif e Workinvoice, affiancate da Pwc nel ruolo di advisor strategico, sviluppano il marketplace che consente di monetizzare i crediti ecobonus.
17 Settembre 2020

L’innovazione che arriva dal FinTech riporta la finanza al suo ruolo originario di supporto all’economia reale

Nel mondo anglosassone le piattaforme hanno già di fatto sostituito le banche nel credito alle pmi. In Italia, il semestre pandemico ha fatto aumentare l’attenzione su un settore – quello del FinTech - che da almeno un quinquennio cresce e innova la finanza. E le imprese hanno scoperto che per uscire dalla crisi possono fare altro e non limitarsi ad accrescere il proprio debito
26 Agosto 2020

La liquidità è il problema, ma il debito bancario non è (da solo) la soluzione

Le imprese sono sempre più consapevoli di dover trovare fonti alternative di finanziamento per affrontare il cambiamento che la pandemia impone, avendo già stravolto le abitudini di consumo. Le filiere si riorganizzano e i modelli di business mutano in forme non ancora del tutto chiare. Per muoversi in maniera efficace è necessario dotarsi di strumenti di pianificazione finanziaria e guardare al FinTech. Gli esempi della cosmetica e della moda
17 Luglio 2020

Gli effetti del Covid sulle imprese: la metà teme di finire in rosso ma c’è fiducia sulla velocità della ripartenza

Il 70% delle imprese si attende di perdere almeno il 20% del fatturato e il 40% vede cali rilevanti negli ordini. La soluzione è la gestione del circolante (soluzione che il 40% delle imprese indica come prioritaria). È ciò che emerge dalla seconda indagine dell’Osservatorio Cribis e Workinvoice sul working capital
24 Giugno 2020

The Next Normal – Abbigliamento e fashion: tutto ciò che brilla è oro?

Abbigliamento, moda, prodotti di alta gamma mostrano un volto sorridente, ma il trucco serve anche a nascondere le rughe. Storia di una filiera che è tutta da ripensare

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
24 Giugno 2020

Mercato B2B online: in Italia è ancora poco sviluppato, ma c’è una grande opportunità da cogliere puntando su circolante fluido e competenze digitali

L’Italia è il fanalino di coda di un mercato mondiale da 12mila miliardi di dollari. Ma può recuperare puntando sulla digitalizzazione dei servizi finanziari per le imprese e sulle soluzioni fintech di anticipo dei crediti commerciali, che permettono di iniettare liquidità nelle PMI in maniera rapida e fluida. Perché il B2B può diventare un motore per la ripresa post-Covid.

Di Matteo Tarroni, Founder & CEO di Workinvoice
24 Giugno 2020

Convergenza tra fintech e marketplace B2B. Il caso dell’invoice trading e la partnership Cribis-Workinvoice

Lo scenario del commercio digitale B2B vede come nuovi protagonisti i marketplace ed in Italia iniziano a fiorire i siti di e-commerce che riescono ad unire aziende venditrici e aziende acquirenti in un unico sito web. Workinvoice, all’interno del progetto di ricerca NetComm presentato al Focus B2B del 10 giugno, racconta la sua esperienza di marketplace B2B leader nel mercato dell’invoice trading.

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
19 Giugno 2020

The Next Normal: La cosmetica si rifà il trucco

Lo studio della filiera dell’industria cosmetica offre un altro esempio concreto di come nel breve periodo si stia modificando il profilo di rischio delle singole società a causa della loro struttura finanziaria, ma anche di come nel lungo periodo ciò che determinerà la prosperità di un’impresa sarà la capacità di sviluppare nuovi assetti competitivi

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
20 Maggio 2020

Crediti commerciali: perché bisognerebbe vietare le clausole di divieto alla cessione

Il finanziamento dei crediti commerciali è uno strumento molto importante per le imprese italiane, soprattutto le PMI, perché permette di ricevere liquidità immediata a fronte di un servizio reso. Ma spesso, se la PMI fa parte di una filiera di fornitura con a capo una gande azienda, per contratto la cessione dei crediti le viene vietata. Vediamo come funziona questa pratica e perché sarebbe opportuno eliminare questo tipo di limitazioni.
1 Maggio 2020

Occorre intervenire a sostegno del credito commerciale. Le proposte dell’associazione delle fintech italiane per il Governo e il Parlamento

La crisi di liquidità per le aziende è più grave in Italia perchè il credito commerciale pesa più che in altri Paesi a causa dei lunghi […]
29 Aprile 2020

Liquidità per decreto: la soluzione è nel credito commerciale non nei mutui

Annunciato come l’arma definitiva dello Stato per salvare le imprese dalla crisi il decreto del 9/4 è una delusione: non garantisce credito aggiuntivo al sistema imprese […]
24 Marzo 2020

PMI, attenzione al circolante: gli effetti della crisi da pandemia sono importanti e vanno gestiti per tempo

Secondo l’Osservatorio sul working capital di Workinvoice e Cribis, sui bilanci delle pmi il circolante ha un peso già rilevante (23% del fatturato) che potrebbe aumentare sensibilmente (tra il 9 e il 15%) per effetto delle interruzioni delle supply chain e del conseguente deterioramento della catena dei pagamenti. È un problema soprattutto per le imprese più piccole e con meno liquidità che hanno spazi di manovra limitati

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
26 Febbraio 2020

Seguire il ciclo di vita di privati e aziende offrendo soluzioni utili: ecco come sarà la banca del futuro

Per sopravvivere alla competizione in arrivo dalle Big Tech e dalle Challenger bank, le banche tradizionali si stanno riorganizzando per diventare fornitori di soluzioni e non più di prodotti standardizzati. Per farlo efficacemente devono seguire il ciclo di vita del cliente, sia esso un privato o un’azienda. E nel caso delle imprese, le esigenze variano anche in base al periodo dell’anno. Per fornire una gamma completa di servizi la collaborazione con l’universo FinTech, in un sistema aperto e in un’ottica di interscambio, può accelerare il cambiamento e rivelarsi l’arma vincente.

A cura di Fabio Bolognini, Co-Founder di Workinvoice
30 Gennaio 2020

Workinvoice: come nasce una startup disruptive

Come si rivoluziona un business che per 600 anni è stato in mano alle banche? Con un’idea “out of the box”, con il giusto timing e tanto lavoro.

A cura di Fabio Bolognini, Founder di Workinvoice.
17 Dicembre 2019

Le grandi aziende italiane usano il debito commerciale per finanziarsi ma il sistema PMI soffre

Sono soprattutto le grandi imprese, a danno delle PMI, a stabilire pagamenti differenziati per aggiustare la propria cassa. Un malfunzionamento pericoloso mentre il nostro Paese, già deferito alla Corte di Giustizia, segnala un aumento a 72 giorni dei tempi medi di pagamento. Bisogna invece ridurli, attuando la direttiva europea del 2017, per innescare un circolo virtuoso. Nel frattempo l’invoice trading può agire in modo efficace per compensare lo squilibrio.

A cura di Fabio Bolognini, Co-founder di Workinvoice.
6 Dicembre 2019

Collaborazione tra banche e Fintech: perché è un trend irreversibile

A fare da driver nuovi modelli di consumo, tecnologie dirompenti e normativa. Seguire la corrente serve alla banca per abbattere costi, aumentare le performance ed entrare […]
27 Novembre 2019

Il profondo rosso del credito alle imprese non aiuta la ripartenza

Gli effetti positivi e negativi del credit-crunch sulla gestione delle PMI: ora è fondamentale gestire il capitale circolante A cura di Fabio Bolognini, Co-founder di Workinvoice […]
7 Novembre 2019

L’allarme dei commercialisti: i ritardi nei pagamenti mettono a rischio la tenuta dell’economia italiana

Sono soprattutto le microimprese a soffrire, quell’economia reale che tiene in piedi il Paese. Ecco tutti i numeri nel Barometro Censis-Commercialisti A cura di Fabio Bolognini, […]
3 Ottobre 2019

L’invoice trading: investitori professionali e collaborazioni sono i driver della crescita nel mercato britannico

Quello che sta succedendo oltremanica ci aiuta a prevedere come si evolverà il Fintech italiano, molto simile per composizione (a differenza di quello del resto dell’Europa) […]
20 Settembre 2019

Flessibilità, rapidità, gestione del rischio: tutti i vantaggi dell’invoice trading

Liquidità sul conto in 6 giorni dal primo contatto (contro i 60 della banca). Possibilità di anticipare anche una sola fattura, quando serve, senza doverle “pacchettizzare”; […]
28 Agosto 2019

L’invoice trading italiano verso il miliardo e mezzo di erogato

Nel Paese europeo con i più gravi ritardi nei pagamenti tra imprese, l’anticipo del credito sulle piattaforme continua a crescere a ritmi vertiginosi e rappresenta la […]
16 Luglio 2019

La Sandbox per il Fintech semplifica l’innovazione anche nell’invoice trading. Ma attenzione al rischio di creare prodotti artificiali incapaci di resistere alla prova del mercato

A cura di Matteo Tarroni, Founder di Workinvoice Il “recinto” dove sperimentare contribuirà all’evoluzione del sistema, ma secondo Workinvoice è necessario affrontare alcuni punti critici in […]
26 Giugno 2019

A che punto è la notte (del credito)?

A cura di Fabio Bolognini, Chief Risk Officer di Workinvoice Evidentemente sette anni di ritirata precipitosa dal credito non sono stati sufficienti al sistema bancario per […]
14 Giugno 2019

Come cambia il FinTech e come si evolve Workinvoice, l’unica scale-up italiana nel lending

Se il Fintech ha rivoluzionato il mondo dei servizi finanziari, grazie ai modelli della piattaforma digitale e del banking-as-a-service, oggi è esso stesso a mutare, puntando […]
31 Maggio 2019

Raisin, chi è la FinTech tedesca che vuole fare la banca (e intanto ne compra una)

Dopo Zopa, è la seconda start up che aspira a ottenere la licenza bancaria. Ed è la testimonianza di una rivoluzione copernicana nel mondo della finanza […]
17 Maggio 2019

Manifattura batte servizi nella puntualità dei pagamenti. Le aziende che cedono le fatture a Workinvoice mostrano dinamiche più virtuose rispetto al campione nazionale

I ritardi gravi riguardano il 12% sia delle piccole sia delle grandi aziende. E il Sud mostra numeri simili al Nord-Ovest. Merito della selezione “intelligente” dell’invoice […]
29 Aprile 2019

Banche e Imprese: il tempo delle scelte

A cura di Fabio Bolognini, Chief Risk Officer di Workinvoice Per continuare ad ottenere i ricavi, gli istituti hanno solo due strade: copiare il modello della […]
17 Aprile 2019

Cribis presenta a Milano i numeri sui pagamenti: Italia regina dei ritardi gravi, ma il Fintech corre in soccorso delle PMI

Il FinTech ha la soluzione per rendere il sistema più efficiente. E nel 2019 si evolve puntando su servizi sofisticati e capacità di presidiare aree scoperte […]
27 Marzo 2019

L’invoice trading cresce del 500% e fa volare la supply chain finance. Workinvoice spicca per il numero di partnership

Peggiorano i ritardi gravi nei pagamenti, secondo i dati di Cribis, soprattutto per le microimprese. Ma un Osservatorio del Polimi segnala la crescita esponenziale dell’invoice trading […]
6 Marzo 2019

P2P lending e invoice trading possono compensare il calo del credito bancario: meno 20% in dieci anni di crisi

Un’analisi della Bocconi spiega cosa ha spinto le imprese a rivolgersi sempre più al mercato dei capitali. E Workinvoice immagina un futuro ancora più luminoso per […]
21 Febbraio 2019

Fatturazione elettronica: ecco perché è un’opportunità per l’invoice trading

Con l’obbligo di emettere documenti digitalizzati si ottengono risparmi in termini di costi e tempi: un mercato più snello ed efficiente che si presta ad essere […]
20 Febbraio 2019

FinTech Save the Queen: se le PMI britanniche arginano il rischio hard Brexit con l’invoice trading

Il ricorso all’anticipo fatture e al lending è aumentato del 60% in un anno in Regno Unito. E continuerà a crescere se si rafforzeranno le prospettive […]
29 Gennaio 2019

L’Europa dice stop ai pagamenti che uccidono le Pmi

A cura di Fabio Bolognini, Chief Risk Officer di Workinvoice La direttiva contro i ritardi del 2011 non è mai stata rispettata. Ora il parlamento Ue invita gli Stati […]
25 Gennaio 2019

Cinque consigli alle imprese per resistere alla stretta del credito

A cura di Fabio Bolognini, Chief Risk Officer di Workinvoice Nel 2018 i prestiti bancari si sono ridotti ancora di 44 miliardi, scendendo sotto la soglia dei […]

Vuoi saperne di più?

Mandaci una mail e ti risponderemo al più presto. Altrimenti prenota una telefonata e ti chiameremo noi.

Contatta un nostro consulente